Frutta e verdura di stagione

fruttaverduraMarzoFra non molto sarà primavera!!! Ricettina fresca e leggera per un ottimo contorno: Insalatona di asparagi!

Gli asparagi sono ricchissimi di acqua, minerali come fosforo, ferro, potassio e tantissime vitamine, hanno proprietà depurative e diuretiche e naturalmente sono ipocalorici (solo 24 kcal per 100g.)

Ingredienti:

  • asparagi  200g
  • rucola
  • radicchio
  • sedano rapa
  • pomodori
  • 1 limone
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale

Lavare e lessare gli asparagi in acqua salata, tagliate a striscioline il sedano rapa e lavate/spezzettate la rucola ed il radicchio, tagliate i pomodori a dadini, unite tutto e condite con un pizzico di sale ed un’emulsione fatta con olio e limone (senza esagerare con l’olio!) L’insalatona è pronta! Potete aggiungere insalata al posto del radicchio se non amate il sapore amaro o integrare la vostra insalatona con quello che più vi piace…. zucchine marinate al limone leggermente scottate o pezzetti di petto di pollo! 😛

P.S. a proposito di primavera…oggi ho avuto una piacevole sorpresa, è spuntato il primo tulipano acquistato a luglio 2013 al Bloemenmarkt, il mercato galleggiante dei fiori di Amsterdam!!! Non è meraviglioso? 🙂

Gennaio…bisogno di vitamine!

Non potevano mancare la frutta e la verdura di questo mese e la solita ricettina dietetica!

fruttaverduraGennaio

Come ricetta light del mese ho scelto i broccoli gratinati per gentile concessione del web…esattamente da lospicchiodaglio.it che ringrazio! 🙂

Ingredienti:

  • 200/300g di broccoli
  • 1 cucchiaio d’olio
  • sale q.b.
  • parmigiano reggiano

Preparazione:

Cuocere i broccoli a pezzettoni lessandoli in abbondante acqua salata

Ungere una pirofila con 1 cucchiaio d’olio e riporvi delicatamente i broccoli.

Condire con un pizzico di sale e cospargere con una grattugiata uniforme di parmigiano reggiano (senza esagerare max 2 cucchiai)

tutto in forno per qualche minuto fintanto che il parmigiano non si sarà uniformemente dorato.

Per rendere il piatto più completo e trasformarlo in un piattone unico si possono aggiungere 2 uova sbattute da versare sui broccoli prima di cuocere tutto in forno ;-P

e completiamo tutto con i soliti 30g di pane e non dimentichiamoci della frutta…con 2 kiwi facciamo il pieno di vitamina C contro i malanni di stagione! 🙂

Buon appetito 😛

Dicembre…

Ecco la frutta e verdura di questo mese

fruttaverduraDicembreCome ricettina dietetica del mese ho scelto gli spaghetti al radicchio e salmone!

Il radicchio contiene numerossissime sostanze utili al nostro organismo come potassio, fosforo, sodio, ferro, magnesio, rame e calcio. L’azione principale è quella tonificante, preziosa durante i cambi di stagione ma è anche un alimento depurativo per il fegato, è poverissimo di calorie, (14kcal per 100g.) ed è un ottimo rimedio per le prime influenze stagionali.

Mmm…inizierò a mangiarlo più spesso e non solo nell’insalata! 😉

Ingredienti:

  • 100g di radicchio
  • 100g di salmone fresco
  • 60g di spaghetti integrali
  • 1 cucchiaino d’olio extra vergine d’oliva
  • 3 pomodorini
  • 6 mandorle
  • peperoncino

in una padella antiaderente cuocere il salmone a pezzetti, sfumare con un goccino di brodo (o con del vino se non siete a dieta ferrea 🙂 ehehe) insaporire con un po’ di sale e peperoncino q.b. fare appassire il radicchio tagliato a striscioline, quando tutto risulterà ben cotto, aggiungere i 3 pomodorini tagliati a metà o a pezzetti più piccolini in 4 parti.

Scolare gli spaghetti al dente e saltare tutto in padella per un minuto, in ultimo aggiungere il cucchiaino d’olio a crudo e una spolverata di granelle di mandorle! 😛

è un piatto completo di carboidrati, proteine e grassi, veloce da preparare e ottimo da gustare! (ideale anche con le penne e le mezze penne!)
Buon appetito! 🙂

Frutta e verdura di novembre

fruttaverduraNovembre

Il cavolfiore è una verdura tipica dell’inverno che contiene molte vitamine e principi antibatterici ed antinfiammatori, grazie al suo basso contenuto di calorie, circa 25 kcal per 100g, e al suo elevato potere saziante è indicato soprattutto nelle diete.

Cercando nel web sono incappata in un meraviglioso e semplicissimo tortino di cavolfiore da abbinare a formaggi light o carni bianche, sempre in quantità proporzionate alla dieta, per comporre così la propria cenetta.

ecco cosa farò io:

200g di cavolfiore

1 cucchiaio di grana

1 cucchiaio d’olio

1 cucchiaino di latte

e una spolverata di pane grattuggiato.

Taglio a tocchetti piccolini il cavolfiore e lo metto a cuocere in una padella con un cucchiaio d’olio e uno spicchietto d’aglio, isaporisco con un pizzico di sale (poco sale) e quando è cotto unisco il grana e il cucchiaino di latte (che ho scoperto serve per non far seccare troppo il cavolfiore durante la cottura)

Mischio bene tutto il composto e lo dispongo in una piccola terrina foderata di carta forno, spolvero di pane grattuggiato e via in forno! Quando si forma una piccola crosticina dorata è pronto e me lo mangio con 70/80g di formaggio spalmabile light e 30g di pane. 😛

Castagne..mon amour

Ci siamo, è arrivato novembre, e con lui stanno per arrivare le castagne…che io adoro a dismisura!!!

Le castagne, però, così come gli altri frutti secchi, sono farinose e povere di acqua ma molto ricche di carboidrati.

Devono essere mangiate con attenzione e moderazione, introducendole al posto di qualcos’altro che abbia la loro stessa funzione alimentare, come il pane o la pasta.

Una razione di castagne di 100 g crude ha circa 150 calorie 

se sono caldarroste ne contengono 190 per la perdita ulteriore di acqua e se son secche ancora di più!!!

castagneEcco cosa farò: per cena mangerò proteine carne o pesce nei soliti 110/130g. Una porzione non troppo abbondante di verdure per non incrementare ulteriormente la quantità di carboidrati e più o meno 8 castagne che dovrebbero corrispondere a circa 100g eliminando del tutto il pane!

Se i miei calcoli sono giusti, così dovrebbe andare! 😉 Speriamo bene…che voglia!!! 😛

il sabato sera a melograno…

Dopo il Moscow Mule che impazzava, nei locali della riviera, quest’estate, adesso anche nel più piccolo e sgangherato bar va di moda la “Spremuta di Melograno”! Frutto le cui proprietà, già conosciute nell’antichità da Egizi e Babilonesi, aiutano a ritardare l’invecchiamento cellulare, proteggendo il cuore e le arterie. Il melograno, infatti ha un alto contenuto di flavonoidi che lo rendono uno dei frutti più ricchi di antiossidanti, sali minerali come potassio, fosforo, sodio, ferro e vitamina C e adoro dire che tutta questa meraviglia è….dietetica!!! 😀 Solo 63 calorie in 100 grammi!!!!spremuta di melograno

Oltre ad abbassare il colesterolo e prevenire l’artrosi e malattie come l’alzheimer, riduce anche il rischio di cancro al seno, degli studi hanno dimostrato che inibisce e distrugge le cellule cancerogene del seno, lasciando solo le cellule sane.

Ottobre è anche il mese della prevenzione del tumore al seno!campagna nastro rosa

Ottobre…il mese della Zucca!

La tabella della frutta e verdura di stagione e una ricetta gustosa e “dietetica” a base di zucca!
fruttaverduraOttobre

Classico dei classici: Risottino con la zucca aromatizzato alle erbe

60g. di riso

70g di polpa di zucca

2 foglie di basilico

1 foglia di salvia

prezzemolo tritato

spicchietto d’aglio

poco, pochissimo sale!

1 cucchiaio di grana grattugiato

1 cucchiaio d’olio d’oliva

soffriggere nell’olio l’aglio con una parte delle erbette tritate, aggiungere la zucca a dadini, lasciare insaporire qualche minuto, versare acqua qb per continuare la cottura, unire il riso e a cottura ultimata, mantecare il tutto con il parmigiano grattugiato e le restanti erbette.

Non vedo l’ora di prepararlo!!!…Buon appetito! 😛

Ricetta Last Second: insalata fredda di fagioli.

Questa è proprio una delle mie ricette preferite da preparare al volo, quando si ha poco tempo dopo la palestra..divoro tutto con 40 grammi di pane davanti alla tv…e vai relax!!!

sedanoEcco una ricetta last minute molto gustosa. Pochi minuti ed ecco risolto il problema del pranzo 🙂 Mescolate 200g. di fagioli in scatola con del sedano tagliato a pezzettini, aggiungete qualche foglia di rucola e una scatola di tonno (io preferisco quello al naturale). Condite con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, il succo di un limone e  sale e pepe quanto basta. Mescolate il tutto e buon appetito! 🙂

Ps: se non dovete tornare a lavoro, vi consiglio di aggiungere un po’ di cipolla rossa di Tropea. Sottolineo: se non dovete tornare a lavoro 🙂

View original post