h2o

Qualche post fa avevo parlato dell’importanza di bere acqua, soprattutto se si è a dieta, e di come cerco di ricordarmelo 😉 Oggi parlerò di dove prendo l’acqua…eh si, perchè da settembre il mio comune, così come tanti altri, ha abbracciato la filosofia del risparmio e del riciclo plastica con l’iniziativa, ECOlogica ed ECOnomica, “Acqua d’Italia” !!! Mi è arrivata a casa questa tessera con cui è possibile rifornirsi d’acqua potabile naturale o frizzante, presso la “casetta dell’acqua” che c’è in paese.acquaditaliaLa tessera è caricata con diversi litri d’acqua già dalla sua attivazione (ad oggi ne ho parecchi 😛 più o meno una tonnellata…non riuscirò mai a berli tutti!!!) si possono accumulare litri facendo acquisti nei negozi, ristoranti e in tutte le attività commerciali del paese che hanno aderito all’iniziativa: ogni euro vale 1 litro! Persino la revisione dell’auto mi ha dato parecchi litri!!! 🙂

Oggi sono qui a riempire le mie bottigliette da mezzo litro, da portare sempre con me in macchina, le tengo in una piccola borsa termica (anche se d’inverno non servirebbe) in modo da averle sempre pronte quando sono fuori casa o vado in palestra! Inserisco la tessera, posiziono la bottiglietta, seleziono la naturale e premo il tasto 0,5 litri…figata! 😉 Ciao scappo in palestra, oggi c’è l’ultima lezione del protocollo Tabata, buon allenamento a tutti!

Annunci