Restyling

Mi appello all’antico principio secondo cui sia possibile ed altrettanto lecito, non riuscendo in una determinata impresa o fallendo miseramente, attribuirne la colpa ad un qualsiasi evento o oggetto animato e non, esistente nel nostro universo e negli universi paralleli. Ufficialmente conosciuta come “1° teoria della coscienza leggera” o più volgarmente “la colpa non è mia”  

….

….Ma del blog!

Detto ciò, la parola d’ordine di oggi è restyling...rivisitazione della grafica del blog dopo un anno, con la speranza che mi infonda la voglia di riprendere una corretta alimentazione ormai abbandonata da un paio di mesi.

( per il blog ho scelto le due colonne laterali per l’inserimento dei widgets ed ho eliminato le coccardine segnamese.. in seguito inserirò altre foto e un piccolo progetto sul mio “ombelico triste” ma ne parlerò più in là..)

Quindi buon Ri-Inizio a me, in bocca al lupo a chi ha iniziato oggi, a chi inizierà mercoledì perchè superstizioso, a chi aspetterà lunedì prossimo e complimenti a chi continua senza esitazioni e non si ferma mai! 😉

Il palinsesto di oggi prevede:

Colazione: un bicchiere di latte e due fettine sottili di ciambellone + caffè amaro

Pranzo al lavoro: un tramezzino bresaola rucola e grana – senza maionese

Spuntino pomeridiano: una banana

Palestra: un’ora di allenamento funzionale

Cena: tonno, 30g. di pane ed una mela grande

1° visione di The walking dead + continuo nuova puntata di Pechino express.

Buona serata 😀

ALLENAMENTO: THE WALKING DEAD…

the walking dead

copertina fumetto e serie tv

The walking dead oltre ad essere uno dei miei telefilm preferiti, tratto dal fumetto di Robert Kirkman, oggi rappresenta anche come mi sento, ovvero ho la rigidità muscolare e la scioltezza di uno zombie!

Dopo 8 settimane di allenamento functional/total body, il nostro “coach” ha deciso che per noi era giunto il momento di fare un salto avanti aumentando l’intensità di lavoro…più semplicemente indicato come “distruzione totale“!

La brillante idea è stata: dopo una mezz’ora di riscaldamento piuttosto stancante, facciamo 7 stazioni da 50 secondi ognuna, le alterniamo con 20 secondi di recupero e tutto ripetuto 4 volte! :-/

Credevo scherzasse…fino a quel momento avevamo sempre fatto 3 ripetizioni con circuiti non più lunghi di 5 stazioni..e invece, era serissimo!

Prima stazione: saltare con la corda stile Rocky Balboa x 50sec il più velocemente possibile.

Seconda stazione: kettlebell da 8kg 😮 (invece di quella da 4!!!) movimento bacino.

Terza stazione: saltare “effetto sci” a destra e sinistra dello step in stile slalom gigante!!!

Quarta stazione: già con la lingua penzoloni, flessioni con le mani poggiate sullo step!…secondi interminabili!

Quinta stazione: saltelli su un piede, tra gli spazi di una scaletta stesa a terra, alternando ad ogni giro.

Sesta stazione: guantini da fit box (che infilavo in fretta e furia durante i 20 secondi di recupero) e via a prendersela con il sacco!!!

Settima e ultima stazione: aggrappati al TRX squat gambe semi divaricate e salto in alto!

Alla fine dei 4 giri ho creduto di morire…ma come leggete sono ancora qua, viva ma a pezzi..dolori dappertutto, polpacci rigidi già provati dallo step coreografico della sera prima…per fortuna oggi non lavoro!

Ho preparato la ricettina di novembre con il cavolfiore pubblicata ieri..eccola qui! 😀

Ottimo pranzetto! 😛sformatino di cavolfiore